Pronto Soccorso

pronto_soccorso

cosa cerco

per i familiari

assistenza tecnica portale web

accesso autenticato



I collegamenti qui sopra non sono utilizzabili. Per assistenza sulle credenziali, contattare la UOC Infrastrutture Zona Centro (ex UOSI/UORTI).

UO Senologia
Indice
UO Senologia
Personale
Ricovero
Day Hospital Day Surgery
Ambulatorio
Tutte le pagine
Stabilimento Santa Chiara
Edificio 6
Ingresso centrale
Direttore: dott.ssa Manuela Roncella
Telefono 050992729 accettazione
Tel-Fax 050992491
eMail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Telefono reparto

050993343 corsia

Coordinatore Infermieristico: Paola Cipollini

la UO fa parte della BreastUnit o Unità Multidisc.Senologia(UMS), nella quale le donne con malattia mammaria, specialmente da carcinoma,trovano un percorso diagnostico-terapeutico e riabilitativo integrato che consente loro di ricevere le migliori cure con massime possibilità di guarigione. Fulcro dell'UMS è rappresentato dalla Senologia, dove vengono effettuati circa 1000 interventi/anno (dato 2012), per patologia mammaria, in gran parte maligna. L’attività chirurgica è distribuita dal lun. al ven. su due sale operatorie ove si alternano i chirurghi senologi e il chirurgo plastico. La corsia dispone di 9 letti (una camera regime pensionante). I medici si dedicano inoltre all’attività ambulatoriale che comprende innanzi tutto i primi accessi nell’ambito del percorso prioritario per le pazienti con patologia accertata o sospetta: l’accesso è garantito dal servizio CORD senologico- Accoglienza dell’Istituto toscano tumori (ITT) e prevede sia un front office aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, sia un servizio telefonico disponibile nello stesso orario: 050993576. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L’U.O. Senologia coordina riunioni cliniche settimanali con i radiologi per la valutazione dei casi in itinere, e con oncologi, radioterapisti e anatomo-patologici (e altri professionisti coinvolti nel percorso) per la discussione dei casi di carcinoma mammario e la decisione in merito alle eventuali terapie adiuvanti. Tale attività, denominata GOM, è prevista dalla regolamentazione dell’ITT.