Pronto Soccorso

pronto_soccorso

cosa cerco

per i familiari

assistenza tecnica portale web

accesso autenticato



I collegamenti qui sopra non sono utilizzabili. Per assistenza sulle credenziali, contattare la UOC Infrastrutture Zona Centro (ex UOSI/UORTI).

U.O. Epatologia
Indice
U.O. Epatologia
Personale
Day Hospital
Attività Ambulatoriale
Laboratorio
Tutte le pagine

Stabilimento di Cisanello

Edifici 6 e 13

Direttore*:

Dott. Maurizia Rossana Brunetto

Segreteria: tel. 050/996857 fax 050/995457

e-mail di reparto: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Centro di Riferimento Regionale

DIAGNOSI E TERAPIA DELLE EPATOPATIE CRONICHE E DEL TUMORE DEL FEGATO



Unità Clinica ad indirizzo Fisiopatologico con specializzazione in Medicina di Laboratorio. Svolge attività assistenziale di elevata complessità clinica in regime ambulatoriale e di ospedale diurno.



Obbiettivi assistenziali:

- Diagnosi e cura dei pazienti epatopatici pre-sintomatici con: epatite cronica virale, steato-epatite, epatite autoimmune, colangiopatie, epatopatie conseguenti a difetti genetici, cirrosi compensata, neoplasia epatica

- Gestione dei pazienti con malattia di fegato sintomatica: ascite, insufficienza funzionale

L'approccio diagnostico e di personalizzazione della cura si basano sull'uso di protocolli diagnostico-terapeutici innovativi.



Elementi caratterizzanti del percorso assistenziale:

a. per i pazienti con epatite B: pacchetti diagnostici (comprendenti indagini di biologia molecolare e immunometria) per una precisa definizione della fase di infezione e l'ottimizzazione del trattamento antivirale.

b. per i pazienti con epatite C: personalizzazione della terapia attraverso lo studio della dinamica dell'infezione nella prima settimana di trattamento avvalendosi di un modello biomatematico sviluppato presso l'UO. Tale approccio permette di ottimizzare il trattamento nel singolo paziente con risparmio significativo in termini di effetti collaterali e costi.

c. per i pazienti con lesioni nodulari epatiche (epatocarcinoma): definizione e gestione del percorso diagnostico-terapeutico interdipartimentale integrato da parte di un medico referente dell'UO.


Medici ospedalieri:

Dott. Filippo Oliveri, Dott. Piero Colombatto, Dott. Barbara Coco, Dott. Pietro Ciccorossi, Dott. Veronica Romagnoli, Dott. Carlotta Rastelli,

Biologi:

Dott. Daniela Cavallone (borsista), Dott. Francesco Moriconi (borsista)



Caposala:

Signora Isabella Rossi .................................................Tel. / Fax 050 996840




L’UO dispone di n. 6 letti di Day Hospital; vengono erogate prestazioni diagnostiche o terapeutiche con carattere di invasività o di elevato impegno clinico.

Patologie (prestazioni):

Epatopatia cronica (Agobiopsia epatica), Cirrosi epatica in fase di scompenso clinico (Paracentesi diagnostica/evacuativa, infusione di albumina, emotrasfusioni, etc.), Epatocarcinoma (Agobiopsia ecoguidata, terapia loco-regionale percutanea),

Tempi di attesa : Per prestazioni non urgenti da 7 a 14 giorni

Per prestazioni con carattere di urgenza da 0 a 1 giorno

L’accesso e quindi la prenotazione del ricovero in Day Hospital sono subordinati alla preliminare valutazione ambulatoriale del paziente o alla discussione del problema clinico con il medico inviante.

Prenotazioni: Tel. 050 995456 (da lunedì a venerdì: ore 11.00 – 14.00)


Prestazioni Ambulatoriali


· PRIMA VISITA con o senza Pacchetto diagnostico complesso (Esami bioumorali secondo profili predefiniti, Ecografia Addome Superiore, Elastometria Epatica con Fibroscan)

· DAY SERVICE (approfondimento diagnostico con esami ematochimici e strumentali mirati dopo la prima visita specialistica)

· CONTROLLO CLINICO SPECIALISTICO (C.C.S., DAY SERVICE DI MONITORAGGIO), presa in carico assistenziale per la gestione del percorso diagnostico e/o terapeutico specialistico. Finalizzato a garantire appropriatezza e continuità assistenziale a pazienti con profili patologici di particolare complessità o in momenti critici del percorso diagnostico-terapeutico.

· VISITA di CONTROLLO

· CONSULTO



Orari, tempi di attesa e modalità di prenotazione

Visite Specialistiche:

dal Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle ore 14.30 alle ore 19.15
Tempi di attesa: fino a 21 giorni



Consulenze Specialistiche

(per Pazienti ricoverati presso la nostra Azienda Ospedaliera o presso altre Aziende Sanitarie): dal lunedì al venerdi dalle ore 9.00 alle 13.00

Tempi di attesa: entro 24 ore per pazienti in degenza ordinaria e entro 3-5 gg per pazienti in Day Hospital e pre-ospedalizzazione.

Visite Urgenti

(per pazienti inviati da Medico Curante con Impegnativa per Visita Specialistica urgente/prioritaria) : dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00

Tempi di attesa: 0-1 giorno

Day Service

(accertamenti specialistici bioumorali e strumentali dopo la prima visita specialistica): Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30

Tempi di attesa: fino a 21 giorni

Ecografie

(per garantire l'appropriatezza delle prestazioni sono effettuate esclusivamente nell'ambito della valutazione clinica specialistica): dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 o in occasione della visita specialistica

Tempi di attesa: 0-1 giorno.

Elastometria epatica (Fibroscan):

(per garantire l'appropriatezza della prestazione viene effettuata esclusivamente nell'ambito della valutazione clinica specialistica o su richiesta di uno Specialista): dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 o in occasione della visita specialistica

Tempi di attesa: 0-5 giorni.

Prelievi

(Esami nell'ambito dell'attività di Day Service o di C.C.S., eseguiti presso l'UO Epatologia): dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 10.30



Prenotazione

· presso l'Unità Operativa o telefonicamente (CUP I-II livello; Tel. 050 995456): da Lunedì a Venerdì dalle ore 11.00 alle ore 14.00.

· tramite CUP I Livello: Tel. 050 995995



Controllo Clinico Specialistico

Prestazioni: Visita programmata, visita urgente/non programmata, Ecografia addominale, Elastometria epatica (Fibroscan), Prelievo di sangue.

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00



Accesso : l'indicazione è posta dai medici dell'U.O. dopo valutazione clinica.


Laboratorio di fisiopatologia: effettua test di alta specialità (es. caratterizzazioni di genetica molecolare virologica) necessari in specifiche condizioni clinico-patologiche. Tale attività è mirata all'approfondimento diagnostico e/o ottimizzazione terapeutica dopo l'inquadramento diagnostico di primo/secondo livello effettuato in sinergia con i Laboratori Centrali di Biochimica Clinica, Microbiologia e Virologia.



Vengono effettuati i seguenti test:

· caratterizzazione con sequenziamento diretto del genotipo di HBV

· caratterizzazione con sequenziamento diretto, allele specific PCR e oligo hybridization assay delle regioni di HBV che modulano l'espressione dell'HBeAg

· caratterizzazione con sequenziamento diretto del gene codificante per la polimerasi di HBV (per individuare mutazioni che conferiscono resistenza agli analoghi dei nucleosidi/nucleotidi) e del gene S

· deteminazione dei marcatori sierologici di replicazione virale di HDV (HDV-RNA) e di danno HDV indotto (IgM anti-HDV)

· determinazione quantitativa dell'HBsAg

· ricerca dell'infezione occulta di HBV (su siero o tessuto epatico)

· quantizzazione del cccDNA/DNA di HBV totale intraepatico

· studio della dinamica dell'infezione da HCV in corso di trattamento antivirale grazie alla simulazione della risposta con modello biomatematico ai fini di definire precocemente l'efficacia del trattamento o la sua durata (da concordare prima dell'inizio della terapia antivirale con i Medici dell'U.O.)

· caratterizzazione del polimorfismo di IL28B

· caratterizzazione genetica JAK-2 (identificazione mutazione V617F).



Modalità di invio dei campioni biologici:

Per la caratterizzazione genetica di JAK-2 (identificazione mutazione V617F) e di IL28B è necessario inviare una provetta da emocromo (EDTA) da 5-7 mL entro le ore 12 del giorno di prelievo.

Per tutte le altre determinazioni, che vengono effettuate su siero, è possibile inviare per la processazione:

· campioni di sangue in provette prive di anticoagulante o contenenti un acceleratore della formazione del coagulo (devono pervenire entro le ore 12 del giorno di prelievo)

· campioni di siero: devono pervenire in ghiaccio secco in contenitori di polistirolo o comunque in contenitori che garantiscano il mantenimento della refrigerazione del campione stesso.



I campioni biologici provenienti dall'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana (tramite il Servizio Modulistica) o da Aziende Ospedaliere esterne o altri Servizi Sanitari, regionali o extra regionali, (tramite corriere) devono pervenire al Laboratorio di Fisiopatologia Epatica e Digestiva (Edificio 13 – Piano Terra) accompagnati dal "modulo di richiesta esami" predisposto dal Laboratorio (Modello T-02: può essere richiesto telefonando al Laboratorio: tel. 050 995515) dal Lunedì al Venerdì entro le ore 12.00.


I pazienti esterni (non ricoverati) possono effettuare il prelievo per le suddette indagini di laboratorio direttamente presso l'U.O. Epatologia previa prenotazione [di persona o per telefono (tel. 050 995456) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11.00 alle ore 14.00], muniti dell'impegnativa compilata in tutte le sue sezioni da parte del Medico Curante (Medico di Medicina Generale o Medico Specialista), presentandosi il giorno dell'appuntamento dalle ore 8.00 alle ore 9.00 presso l'Accettazione (stanza 25) dell'U.O. Epatologia.


*delibera 1197 30/11/02011