Relazione dell'OIV sul funzionamento complessivo del Sistema di valutazione, trasparenza

L’obbligo di predisporre ogni anno la Relazione sul funzionamento complessivo del Sistema di valutazione, trasparenza e integrità dei controlli interni è previsto dall’art. 14, comma 4, lettera a) del D. Lgs. 150/2009.

Non si ritiene che tale obbligo rientri fra quelli imposti agli OIV delle Aziende Sanitarie.

Infatti la stessa delibera CIVIT (ora ANAC) n. 23/2013, nel fornire gli indirizzi agli OIV ai fini della redazione della Relazione sul funzionamento complessivo del Sistema di valutazione, trasparenza e integrità dei controlli interni e su altri adempimenti, è diretta esplicitamente alle amministrazioni statali, agli enti pubblici non economici nazionali e alle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura non menzionando affatto gli enti del servizio sanitario.

Peraltro la Regione Toscana, intervenuta per dare attuazione al decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 con Legge regionale n.67 del 30/12/2010 e, in applicazione della medesima, con deliberazione n. 465 del 28.05.2012, non ha esplicitamente indicato gli enti del servizio sanitario regionale tra le amministrazioni che gli OIV devono valutare.