Pronto Soccorso

pronto_soccorso

cosa cerco

per i familiari

assistenza tecnica portale web

accesso autenticato



I collegamenti qui sopra non sono utilizzabili. Per assistenza sulle credenziali, contattare la UOC Infrastrutture Zona Centro (ex UOSI/UORTI).

U.O. Riqualificazione Adeguamento Edifici
Stabilimento di CISANELLO Edificio N. 15

Dipartimento di AREA TECNICA

Unità operativa o sezione o ufficio U.O. Riqualificazione e Adeguamento Edifici Esistenti

Direttore

Ing. Salvatore Lantieri Tel. 050 996261 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Collaboratori

P.O.

Geom. Enzo Chiaverini

Tel. 050 996882

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

P.O.

Per.Ind. Marco Gnesi

Tel. 050 995925

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

P.O.

Per.Ind. Giovanni Schio

Tel. 050 996905

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Settore Per.Ind. Fabrizio Chelosi Tel. 050 996555 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sig.ra Mariquita Zamperla Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Compiti & Funzioni

  1. Sviluppare un piano pluriennale di riqualificazione, adeguamento e messa a norma degli edifici ed impianti esistenti in Cisanello al fine di garantire un livello di sicurezza e performance in linea con quello previsto nel Nuovo Santa Chiara in Cisanello da sottoporre alla direzione del Dipartimento per l’inserimento nel Piano Investimenti;
  2. Sviluppare un piano pluriennale di riqualificazione, adeguamento e messa a norma degli edifici ed impianti esistenti in S. Chiara che tenga conto della prossima futura dismissione da sottoporre alla direzione del Dipartimento per l’inserimento nel Piano Investimenti;
  3. Dare attuazione agli interventi previsti nel Piano degli Investimenti di pertinenza dell’Unità Operativa, con particolare riferimento alla realizzazione di quelli richiamati ai punti precedenti, al fine di traguardare i tempi di messa in esercizio degli edifici del NSC;
  4. Dare attuazione agli interventi correttivi e di manutenzione straordinaria programmabili sopra la soglia di pertinenza dell’U.O., che si rendono necessari per motivi contingenti o per esplicita richiesta della Direzione Aziendale per tramite la CTV;
  5. Supportare la U.O. Realizzazione NSC & Progetti e Contabilità LL.PP. per lavori complementari che si rendessero necessari;
  6. Collaborare con la U.O. Realizzazione NSC & Progetti e Contabilità LL.PP. fornendo tutte le indicazioni ed informazioni necessarie alla redazione di progetti di propria competenza previsti dal Programma degli Interventi accompagnando il processo fino alla sua conclusione;
  7. Garantire, alla fine di ogni intervento, la predisposizione e la trasmissione alla U.O. Patrimonio & Gare LL.PP.degli as-built e di tutta la documentazione tecnica necessaria ad ottenere l’agibilità ed il collaudo. Detta documentazione servirà ad implementare il database dell’Asset aziendale ASSO e sarà custodita nell’Archivio Tecnico Aziendale organizzato per “Fascicolo di Edificio”;
  8. Proporre un programma triennale ed annuale dei Lavori, Acquisti e Servizi da appaltare per le attività di propria competenza;
  9. Partecipazione attiva alla programmazione ed al raggiungimento degli obiettivi di budget del Dipartimentoe della U.O.;
  10. Organizzazione del lavoro nell’ambito dell’U.O. e gestione delle risorse umane e strumentali assegnate alla struttura stessa garantendo, tramite idonee procedure di controllo, la costante verifica del rispetto delle indicazioni operative impartite;
  11. Nell’esercizio delle sue funzioni sono valutate, inoltre, l’impegno e la disponibilità correlati all’articolazione dell’orario di lavoro rispetto al conseguimento degli obiettivi.
  12. Programmazione, gestione e controllo dell’orario del personale assegnato, con particolare riferimento a: turnazioni, straordinari, ferie, recuperi orari, trasferte, etc., in relazione all’esigenza di servizio della struttura organizzativa;
  13. Si fa promotore di articolare un servizio mirante all’ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane e professionali assegnate all’Unità Operativa;
  14. Valorizzazione delle risorse umane assegnate alla struttura, svolgendo un ruolo attivo: nei processi aziendali di formazione continua, di comunicazione interna e di valutazione del personale, anche attraverso un adeguato uso dello strumento della delega;
  15. Formazione di tutto il personale dell’U.O. al senso di appartenenza e di squadra finalizzato ad instaurare un clima di lavoro favorevole;
  16. Partecipazione attiva e costruttiva della propria U.O. ai processi aziendali e percorsi operativi che coinvolgono trasversalmente altre UU.OO. dell’Azienda;
  17. Collabora con le altre Unità Operative del Dipartimento al fine di armonizzare le attività tecniche, sviluppando processi integrati e percorsi operativi comuni;
  18. Garantisce un adeguato utilizzo e mantenimento delle risorse strutturali, tecnologiche e materiali affidate alla struttura;
  19. Garantisce l’ottimizzazione delle attività sia sotto il profilo economico che quali-quantitativo, per incrementare l’efficacia e l’efficienza delle proprie azioni;
  20. Il Direttore di U.O. è responsabile della gestione degli spazi, delle risorse economiche, umane, patrimoniali e strumentali, affidategli mediante il Dipartimento, secondo le modalità di cui all’art. 33 del vigente Atto aziendale; ed è comunque responsabile dell’osservanza delle direttive nel raggiungimento dei risultati in relazione all’incarico attribuito nonché del raggiungimento degli obiettivi prestazionali quali-quantitativi espressamente affidati;
  21. Garantisce il rispetto e l’applicazione all’interno dell’U.O. delle disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro coerentemente con la normativa vigente e i Regolamenti Aziendali;
  22. In qualità di Direttore della UO Riqualificazione e Adeguamento Edifici Esistenti assumerà il ruolo di Responsabile Tecnico Sicurezza Antincendio previa partecipazione ai previsti corsi di formazione abilitanti.