Pronto Soccorso

pronto_soccorso

cosa cerco

assistenza tecnica portale web

accesso autenticato



I collegamenti qui sopra non sono utilizzabili. Per assistenza sulle credenziali, contattare la UOC Infrastrutture Zona Centro (ex UOSI/UORTI).

Diabetologia: riconoscimento europeo a ricercatore pisano

IMG_1455.PNGUn ricercatore pisano, il dottor Giuseppe Daniele, in servizio nell’Unità operativa di Malattie del metabolismo e Diabetologia dell’Aoup diretta dal professor Stefano Del Prato, è stato selezionato, con altri quattro colleghi, per entrare nel prestigioso “Future Leaders Mentorship Programme for Clinical Diabetologists”, il programma che individua giovani diabetologi a livello europeo con il potenziale di divenire i prossimi leader a livello nazionale e internazionale per l’esperienza maturata nell’ambito della ricerca clinica. Il riconoscimento è avvenuto nel corso del recente Congresso annuale della EASD, la Società europea per lo studio del diabete che si è tenuto a Lisbona. Grazie a questo riconoscimento il dottor Daniele avrà l’opportunità di seguire programmi di formazione ad hoc oltre che avviare un programma di ricerca con la supervisione di un tutor straniero di elevatissimo livello, nel caso specifico il professor Hans Haring, della Università di Tübingen. Tale programma arricchirà la già notevole esperienza nell’ambito della ricerca clinica da lui maturata con un soggiorno di oltre 3 anni alla Texas University a San Antonio (TX, Usa) sotto la guida di uno dei massimi esperti mondiali in ambito diabetologico, il professor Ralph A. DeFronzo. Questo riconoscimento conferma la tradizione di eccellenza in ambito diabetologico e metabolico dell’Aoup e getta le basi per garantirne la continuazione. Durante il congresso, inoltre, il dottor Daniele ha presentato dati scientifici che riguardano il ruolo dell’obesità e dell’Exenatide, unIMG_2071.PNG agonista dei recettori dell’ormone intestinale GLP-1, sulle aree visive della corteccia cerebrale umana suscitando notevole interesse nella comunità scientifica per le potenziali ripercussioni terapeutiche.

pubblicato da Emanuela del Mauro, 29 settembre 2017

Legenda foto: a destra, un momento della proclamazione da parte del presidente della Associazione Europea per lo Studio del Diabete (EASD) prof. Juleen Zierath (del Karolinska Institute, Stoccolma, Svezia) e, sopra, la consegna del diploma.

Allegati:
Scarica questo file (IMG_1455.PNG)IMG_1455.PNG[ ]486 Kb29/09/2017
Scarica questo file (IMG_2071.PNG)IMG_2071.PNG[ ]443 Kb29/09/2017