Pronto Soccorso

pronto_soccorso

cosa cerco

assistenza tecnica portale web

accesso autenticato



I collegamenti qui sopra non sono utilizzabili. Per assistenza sulle credenziali, contattare la UOC Infrastrutture Zona Centro (ex UOSI/UORTI).

"La verità sulla menzogna": il nuovo libro della Prof. Dell'Osso alla Gypsoteca di arte antica

Liliana DellOsso.jpgSgombriamo subito il campo da possibili equivoci: verbi come mentire, dissimulare, fingere, barare, ingannare, in questo saggio che esce in libreria per Ets il 1 novembre a firma di due psichiatri, Liliana Dell’Osso e Luciano Conti - e che viene presentato sabato 4 novembre in anteprima a Pisa, alla Gipsoteca di arte antica (Piazza S. Paolo all'Orto - alle 18) - non assumono una connotazione necessariamente negativa.

“La verità sulla menzogna” è un saggio che ha l’ambizione di spiegarla, la menzogna, di raccontare come sia connaturata all’uomo, come addirittura in alcuni casi sia necessario, persino eroico mentire. E non è una tesi azzardata perché è sostenuta da basi scientifiche e da un’infinità di esempi tratti dalla mitologia, dall’epica, dalla letteratura, dall’arte, dalle neuroscienze, dalla storia.

Il libro – che è ricchissimo di digressioni che chiariscono aspetti controversi e sono anche un prezioso Bignami di cultura generale, tante sono le spigolature che offre al lettore – dimostra anche come mentire sia sinonimo di maggiore intelligenza. Non che non fosse noto. Da sempre la capacità di architettare ad arte un castello di menzogne o di inscenare una finzione magistrale presuppone una notevole capacità di calcolo e di visione strategica, oltreché una profonda conoscenza della natura umana. libro facciata.JPGEbbene, tutto questo nel saggio trova solide spiegazioni scientifiche, anche attraverso resoconti di ricerche sul cervello con la risonanza magnetica funzionale. Si va dalle origini della menzogna, associata all’istinto di sopravvivenza già a partire dal mondo animale (si pensi, ad esempio, al mimetismo che, peraltro, abbiamo copiato nelle divise militari), agli infiniti modi di fingere o dissimulare nella storia dell’umanità, nell’arte, nella follia, nei deliri e nelle allucinazioni, nella depressione, nella malattia in generale, nell’autoinganno, nella memoria, nella sfera sessuale, nella criminologia. Il saggio, scritto in maniera semplice e accattivante e perciò accessibile anche ai “non addetti ai lavori”, è però denso e libro IV copertina.JPGsorretto dal metodo scientifico e quindi è carico di quesiti con risposta ma, soprattutto, non sfocia mai nel giudizio morale. E’ il lettore che deve destreggiarsi nel proprio orizzonte di valori sull’”eticità” (rara) della menzogna. Il testo fornisce però tantissimi strumenti per muoversi con cognizione di causa in un campo pure molto complesso. Nel finale si giunge all’attualità, con il focus sull’intreccio fra menzogna e salute (pratiche terapeutiche alternative alla medicina tradizionale, placebo), menzogna e politica, menzogna e informazione e la trappola di internet: come non affrontare il tema oggi, con fenomeni dilaganti in rete come il cyber bullismo, il linguaggio dell’odio (hate-speech), le “bufale” (fake-news), la post-verità? Dietro tutto questo c’è sempre malafede, quindi una radice menzognera. E si finisce con un capitolo, evocativo del capolavoro di Proust, "Alla ricerca della verità perduta” e la verità nelle varie interpretazioni filosofiche. Amplissima la bibliografia, che spazia in tutti i campi dello scibile umano. Godibilissimi gli inserti, da leggere e meditare facendo un giochino rivelatore (mea-culpa) con noi stessi: quante volte h

locandina.jpg

o mentito da stamani? Ben sapendo che “mentire significa sottoporre il cervello a un surplus di lavoro rispetto al

dire la verità” e che "la troppa verità non è 'sana' perché abbiamo bisogno delle nostre illusioni, dei nostri miti, delle nostre bugie per sopravvivere alla dura realtà dell'esistenza".

scritto da Emanuela del Mauro, 31 ottobre 2017

In allegato la locandina e la copertina del libro

presentazione Gipso.jpg

Allegati:
Scarica questo file (libro facciata.JPG)libro facciata.JPG[ ]389 Kb31/10/2017
Scarica questo file (libro IV copertina.JPG)libro IV copertina.JPG[ ]346 Kb31/10/2017
Scarica questo file (Liliana DellOsso.jpg)Liliana DellOsso.jpg[ ]243 Kb31/10/2017
Scarica questo file (locandina.jpg)locandina.jpg[ ]295 Kb31/10/2017
Scarica questo file (presentazione Gipso.jpg)presentazione Gipso.jpg[ ]74 Kb07/11/2017